In occasione dell’anno Giubilare, percorrendo le antiche strade dei pellegrini che andavano in Terra Santa, passando da Santiago de Compostela, Roma, il santuario di San Michele Arcangelo sul Gargano per poi imbarcarsi a Brindisi verso la Terra Santa. Gli ultimi 114 km, lungo il cammino francese, nella parte galiziana del percorso. Partenza di gruppo con accompagnatore Ariminum, partenza in bus da Rimini e volo da Bergamo.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno: RIMINI/BERGAMO / SANTIAGO DI COMPOSTELA/SARRIA

Ritrovo dei partecipanti alle 11.00 a Rimini in piazzale Caduti di Cefalonia e partenza verso l’aeroporto di Bergamo – Orio al Serio. Volo diretto Rynair alle ore 18.45 per Santiago. Arrivo previsto per le 21.20, trasferimento in hotel, pernottamento.

2° giorno: SARRIA / PORTOMARIN

1^TAPPA: SARRIA – BARBADELO – FERREIROS – PORTOMARÌN

Lunghezza 22,2 Km

Difficoltà Bassa

Durata stimata 4h 40min

 

Prima colazione in hotel e partenza per il Cammino. Attraversando Barbadelo  ci si deve fermare davanti alla chiesa di Santiago, dichiarata Monumento Storico Nazionale. Il paese seguente che appare davanti agli occhi  è Rente, segue Mercado de Serra, umile borgo nel quale di solito accorrevano i giudei per negoziare e fornire merci ai pellegrini. Si prosegue  per  Rente, Brea, Ferreiros, Rozas e Vilachá, paesino rurale di contadini dove si conservano le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell’Ordine di Santiago. Emerge in questo paese l’eremo di Santa María di Loio con muri di stile visigoto. Arrivo a Portomarín, sistemazione, cena e pernottamento.

 

3° giorno: PORTOMARIN / PALAS DEL REI

2^ TAPPA: PORTOMARÌN – GONZAR – VENDAS DE NARON – A EIREXE – LESTEDO – PALAS DE REI

Lunghezza 25 Km

Difficoltà Media

Durata stimata 5h 55min

Dopo la prima colazione, si torna al Cammino, che attraversa Gonzar, Castromayor, Hospital da Cruz, Ventas de Narón, Lameiros, dove ci si può fermare per visitare la Cappella di San Marco ed ammirare un bel transetto. L’itinerario avanza ed entra a Ligonde, Ebbe, Albergo, Portos, Lastedo e Valos prima di giungere Palas de Rei, meta della tappa odierna. Sistemazione, cena e pernottamento.

 

4° giorno: PALAS DEL REI / ARZUA

3^ TAPPA: PALAS DE REI – SAN XIAO DO CAMIÑO – O LEBOREIRO – MELIDE – BOENTE – RIBADISO – ARZÙA

Lunghezza 28,9 Km

Difficoltà Media

Durata stimata 7h 10min

Dopo la prima colazione, entriamo nella provincia de A Coruna. Attraversando San Xulián, Pontecampaña, Casanova, Coto, Leboreiro, che conserva un’antica strada romana; Furelos, Melide (dove si dice che si mangia il migliore polpo ‘alla gallega’ del mondo) . Qui si unisce il Cammino francese con quello del Nord proveniente da Oviedo. Continua il viaggio via Carballal, Ponte das Penas, Raido, Bonete, Castaneda, Ribadiso, e dopo si raggiunge la meta della tappa, Arzúa. Sistemazione e pernottamento.

 

5° giorno: ARZUA / ARDUA-PEDROUZO

4^ TAPPA: ARZÙA – A SALCEDA – SANTA IRENE – ARCA (O PINO)

Lunghezza 18,4 Km

Difficoltà Media

Durata stimata 4h 35min

Dopo la colazione inizia il cammino.

Usciamo dalla località di Arzúa da rúa do Carme. In questa tappa si alterna il paesaggio di boschi e prati (roveri, eucalipti, piante da frutto e campi arati) con tratti sull’asfalto della strada nazionale 547. Si attraversa il fiume Raído e poi vari villaggi: Cortobe, As Pereiriñas, A Taberna, alcuni dall’eco giacobeo come A Calzada, A Rúa, Ferreiros o A Salceda. Sistemazione, cena e pernottamento.

6° giorno: ARDUA-PEDROUZO / SANTIAGO

5^ TAPPA: ARCA (O PINO) – A LACOVALLA – MONTE DO GOZO – SANTIAGO DE COMPOSTELA

Lunghezza 20,2 Km

Difficoltà Media

Durata stimata 5h 05min

È arrivato il giorno…. Inizia l’ultima tappa del Cammino di Santiago con la quale avrete potuto ammirare le innumerevoli meraviglie frutto di secoli di storia. Comincia il percorso per Burgo, Arca, San Antón, Amenal e San Paio. Poi si arriva a Lavacolla, paese dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano per entrare nella città di Compostela. Dopo l’itinerario attraversa Villamalor, San Marcos, Monte do Gozo (primo punto da dove si può vedere il campanile della Cattedrale, da dove viene il nome di ‘Monte di Gioia’ ), San Lázaro, e finalmente, SANTIAGO DE COMPOSTELA.  La  tradizione prevede: il passaggio al Portico della Gloria sotto la figura dell’Apostolo seduto, per chiedere tre desideri. Dietro la stessa colonna c’è la figura del maestro Matteo (il costruttore), alla quale si danno tre testate “affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento”, infine la cripta dove si trova il sepolcro di Santiago, e lì finalmente l’abbraccio al Santo. Sistemazione, cena e pernottamento.

7° giorno: SANTIAGO DI COMPOSTELA

Prima colazione in hotel. Al mattino escursione in bus a Muxia, la fine del cammino col famoso santuario sulla scogliera e Capo Finisterre, col magico promontorio sul quale i pellegrini si raccolgono per ammirare il tramonto del sole sull’Oceano Atlantico dal punto più occidentale. Rientro a Santiago e pranzo libero.  Nel pomeriggio incontro con la guida e visita del Santuario..

Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno: SANTIAGO DI COMPOSTELA / BERGAMO ORIO AL SERIO/RIMINI

Prima colazione in hotel. Giornata libera per visite. Pasti liberi a carico dei partecipanti. Trasferimento in tempo per il volo delle 21.50 da Santiago per Malpensa, con arrivo previsto alle 00.15. Finisce il nostro viaggio con la speranza che questa esperienza vi abbia regalato emozioni uniche e inimitabili per la mente ed il corpo.