Ritrovo dei signori partecipanti alle ore 5.30 a Rimini (Piazzale Caduti di Cefalonia) e ai caselli autostradali lungo il percorso e partenza con bus per Treviso. All’arrivo incontro con la guida e visita della città. La città di Treviso, completamente costruita sull`acqua, è attraversata da due fiumi: il Sile ed il Botteniga o Cagnan, come citato da Dante nel IX Canto della Divina Commedia. L`acqua contribuisce a creare un`atmosfera suggestiva tra le case che vi si riflettono e la rigogliosa natura: E` per questo motivo che Treviso viene da molti definita “Piccola Venezia”.

Treviso centro: una visita guidata alla scoperta dei principali siti storico-artistici di Treviso, come la chiesa di S. Nicolò – che conserva al suo interno uno splendido affresco attribuito a Lorenzo Lotto; la Sala del Capitolo dei Domenicani – affrescata da Tomaso da Modena nel XIV secolo; il Duomo di Treviso – che accoglie l’Annunciazione del Tiziano; la chiesa di S. Francesco con i monumenti funebri della figlia del Petrarca e del figlio di Dante; il Museo di Santa Caterina posizionato all’interno di un antico convento, che accoglie affreschi di Tomaso da Modena e la splendida cappella degli Innocenti… Tra un sito e l’altro potrete percorrere le caratteristiche vie del centro affiancate da negozi e palazzi signorili, l’area della Pescheria e quella dei Buranelli, la celebre Piazza dei Signori col maestoso Palazzo dei Trecento e alcune originali ‘chicche’ come la goliardica Fontana delle Tette. Durante la passeggiata la vostra guida di Treviso vi racconterà la storia della città e vi segnalerà gli edifici di maggior rilevanza incontrati lungo il percorso, assieme ad alcuni esempi di architetture medievali.

Sosta per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Chioggia. La città, dall’origine antica, è costruita come Venezia su isole unite da ponti. Caratterizzata dalla curiosa struttura a spina di pesce, Chioggia non aspetta altro che essere scoperta. Potrete accedervi attraverso la PORTA DI SANTA MARIA (1530), come si faceva un tempo quando Chioggia era una città murata e questo era l’unico accesso disponibile per chi vi giungeva dalla terraferma. Così entrati in città avrete la possibilità di ammirare oltre alla CATTEDRALE eretta, sul progetto di Baldassarre Longhena , insigne architetto veneziano, PALAZZO POLI che per qualche anno fu la CASA DI CARLO GOLDONI padre della commedia italiana ed autore delle famose “BARUFFE CHIOGGIOTTE”. Rimarrete sicuramente affascinati dai percorsi tra le calli interne alla ricerca degli scorci più nascosti. Respirerete il profumo del pesce fresco entrando per una breve visita nella PESCHERIA cittadina, tappa obbligata per chiunque venga in visita a Chioggia

Al termine partenza per il viaggio di rientro alle località di origine.