1° giorno: mercoledì 4 marzo 2020 Bologna – Melbourne

Ritrovo dei partecipanti e partenza con bus riservato per l’aeroporto di Bologna. Imbarco sul volo per Londra e proseguimento per Melbourne. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: giovedì 5 marzo 2020 Melbourne  

Arrivo a Melbourne in serata. Dopo le formalità doganali, trasferimento in hotel. Pernottamento.

3° giorno: venerdì 6 marzo 2020 Melbourne  

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per relax. Nel pomeriggio incontro con la guida in lingua italiana ed inizio della visita della città. Cena in ristorante locale nelle vicinanze dell’ hotel. Pernottamento.

La città di Melbourne, ricca di locali pieni di vita, ristoranti con gente di ogni nazionalità, parchi colorati e stupende idrovie, offre un insieme magnifico e armonioso di edifici storici, grattacieli moderni e design contemporaneo. Partecipando al tour potrete apprezzare in prima persona il fascino di questa metropoli cosmopolita attraversandone gli ampi viali e ammirandone i maestosi edifici storici. Successivamente vedrete l’imponente casa del Parlamento. La costruzione di questa enorme struttura iniziò del 1855 e continuò per gradi fino al 1929. E’ il più grande edificio australiano del 19esimo secolo ed è considerato il migliore esempio di architettura di quel periodo nel mondo. Prossima tappa, il Queen Victoria Market. Molto apprezzato dalle persone locali, è inoltre il più grande mercato all’aperto dell’emisfero meridionale. Il tour prosegue con un giro nei Fitzroy Gardens. Qui potrete visitare il Conservatory, famoso per il suo incredibile schermo floreale, il pittoresco Tudor Village o il Captain Cook’s Cottage. Questo piccolo e grazioso cottage nel cuore dei Fitzroy Gardens era la casa dei genitori del Capitano James Cook ed è stato completamente restaurato e arredato con mobili di quel periodo (visita facoltativa a pagamento). A seguire Shrine of Remembrance: il monumento commemorativo di uomini e donne australiani che servirono durante la Prima Guerra Mondiale, uno dei maggiori memoriali del paese nonché uno dei più conosciuti simboli di Melbourne. Il tour si conclude con SouthBank, l’area ricreative, dello shopping e dei ristoranti oltre che il famoso Crown Entertainment Complex (Melbourne’s casino).

4° giorno: sabato 7 marzo 2020 la Great Ocean Road

Prima colazione in hotel. La giornata inizia con l’ incontro con la vostra guida e la partenza lla volta di Bell’s Beach la cittadina costiera di Lorne. Sosta per una passeggiata magari alle vicine Erskine Falls (attenzione potrete osservare Koala e parrocchetti) e si prosegue quindi alla volta di Apollo Bay ove sosteremo per il pranzo libero (vi sono tantissimi ristorantini e snack bar adatti a qualunque palato). Da questo punto in poi inizieremo il nostro viaggio attraverso il Parco nazionale dell Great Ocean Road. Lungo la Great Ocean Road si possono ammirare imponenti dirupi di pietra calcarea, immense spiagge bianche e stupende foreste che la fiancheggiano rendendola veramente una delle strade costiere più belle al mondo grazie ai suoi magnifici panorami. Durante il percorso potrete ammirare gli incredibili contrasti tra le coste scoscese erose da fenomeni naturali e le rigogliose foreste pluviali che si susseguono per chilometri lungo il litorale. Passeggiando su apposite passerelle e rivolgendo lo sguardo al mare potrete godervi lo scenario offerto dai Dodici Apostoli (oggi ridotti a otto dall’erosione), faraglioni calcarei che si affacciano sul Southern Ocean. Giunti al Loch Ard Gorge fatevi conquistare dalle romantiche e struggenti storie di amori e vite perdute a bordo della Loch Ard e ascoltate la narrazione delle altre 50 navi affondate presso questo accidentato litorale conosciuto come Shipwrek Coast. Si passa quindi all’esplorazione del Port Campbell National Park, e lasciata Port Campbell alle spalle, è il momento di visitare i resti del London Bridge, la grande formazione rocciosa che ci ricorda il famoso ponte. Rientro a Melbourne con arrivo previsto alle 20.00 circa. Cena in hotel. Pernottamento a Melbourne.

5° giorno: domenica 8 marzo 2020 Melbourne/Barossa Valley/Adelaide

Prima colazione in hotel. Pranzo nella Barossa Valley con wine tasting incluso. Trasferimento in pullman privato in aeroporto e partenza alla volta di Adelaide. All’ arrivo in aeroporto incontro con la guida in lingua italiana e proseguimento alla volta della vicina Barossa Valley in pullman. L’itinerario indicato può variare per esigenze locali di viticultori. Viaggerete verso nord attraversando tutta la città di Adelaide e poi addentrandovi nella regione dei vigneti; raggiungerete la Barossa Valley, rinomata regione vitivinicola dell’Australia Meridionale. La prima sosta sarà presso la TeAro Estate, una cantina storica fondata nel 1919. Nell’accogliente “Tasting Room” vi sarà servito del tè con degli stuzzichini e potrete degustare vino ed ascoltare i racconti di quattro generazioni di viticoltori. La tappa seguente sarà presso il negozio dell’azienda agricola Maggie Beer. Qualora la fattoria Maggie Beer non fosse disponibile, sarà previsto del tempo libero nelle vie di Tanunda. Murray Street, la via principale, offre svariati piccoli negozi dove potrete acquistare prodotti artigianali e souvenir. In città troverete anche il Barossa Museum ed il Barossa Visitors Information Centre. Successivamente ci recheremo ad Angaston presso la Lambert Estate dove verrà servito il pranzo a due portate accompagnato da un’altra degustazione di vino. Dopo aver lasciato la Lambert Estate, si raggiungerà il Mengler Hill Lookout, punto panoramico sui vigneti della valle. L’ultima sosta avverrà presso la cantina Pindarie, molto apprezza dai turisti. Rientro ad Adelaide previsto alle 17 circa.

6° giorno: lunedì 9 marzo 2020 Adelaide – Kangaroo Island

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per passeggiare per la città di Adelaide. Incontro con la guida in lingua italiana che si occuperà di farvi assistenza per la partenza per Kangaroo Island. Il trasferimento avverrà in pullman sino a Cape Jervis e quindi in traghetto sino a Penneshaw a Kangaroo Island. Al vostro arrivo incontro con la guida in lingua italiana di Kangaroo Island e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: martedì 10 marzo 2020 Kangaroo Island – Adelaide

Prima colazione in hotel. Pranzo a BBQ in corso di escursione. Al mattina presto inizio tour in pullman con la guida in lingua italiana, alla scoperta delle meraviglie naturalistiche di Kangaroo Island. A Seal Bay la vostra guida vi accompagnerà in una indimenticabile passeggiata sulla spiaggia dove potrete osservare da vicino i leoni marini di questa colonia che riposano sulla spiaggia o tra le dune di sabbia finissima o che giocano rincorrendosi tra di loro tra le onde dell’oceano. L’ ordine delle visite può essere variato in base ad esigenze logistiche od indicazioni dell’ Ente parchi.

Oggi viaggerete in direzione del Flinders Chase National Park, uno dei parchi nazionali più antichi del Sud Australia. Questo parco occupa circa il 20 per cento dell’intera superficie dell’isola e al suo interno risiedono una gran varietà di flora e fauna tipica di Kangaroo Island. In primavera (Agosto – Novembre) il parco è interamente ricoperto di fiori selvatici che lo rendono unico nel suo genere ed è possibile camminare tra le sue formazioni geologiche spettacolari alla ricerca di canguri, wallabies ed una gran quantità di volatili. Avrete la possibilità di osservare da vicino la numerosa colonia di Foche della Nuova Zelanda che risiedono a Cape du Couedic e di ammirare le straordinarie formazioni rocciose di Remarkable Rocks che sono in bilico sulla scogliera a 75 metri dall’oceano sottostante. Ad Admirals Arch osserverete inoltre come la forza della natura sia riuscita a creare, scavando la nuda roccia, l’arco che si estende ai piedi del famoso faro di Cape du Coudic, costruito nel 1909.

Il pranzo sarà servito tra la natura incontaminata di Kangaroo Island e durante la giornata di oggi sarà anche possibile osservare i pigri koala che sonnecchiano tra gli eucalipti. Con un permesso speciale entrerete accompagnati dalla vostra guida nel Kelly Hill Conservation Park dove si avrà la possibilità di osservare i canguri che nel loro ambiente naturale emergono dalla vegetazione per andare a brucare l’erba. Si proseguirà poi alla volta di Vivonne Bay recentemente votata come “spiaggia più bella d’Australia” che offre ben 5 km di spiaggia incontaminata con sabbia bianchissima e un colore dell’acqua che sarà difficile scordarsi!. Al termine della giornata trasferimento al molo di imbarco e rientro in terraferma. Cena libera sul traghetto. Da Cape Jervis in pullman sino ad Adelaide. Pernottamento.

8° giorno: mercoledì 11 marzo 2020 Adelaide – Ayers Rock

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in pullman privato. Partenza per il volo non stop ad Ayers Rock. Arrivo ed incontro con la guida in lingua italiana e trasferimento in hotel.

Tempo a disposizione per esplorare il resort che ha molteplici attività incluse tra i quali, gratuita, la BUSH YARN TOUR una visita nella quale un rappresentate degli aborigeni locali vi introdurrà al men’s survival kit ovvero come si usano tradizionalmente l’ Hunting Spears (lancia), il tjutinpa (clubsstick), il Kali (nome locale del boomerang). Il tour parte alle 10, 10,30,11 ed 11,30. Nel primo pomeriggio incontro con la guida in lingua italiana ed inizio della prima parte della visita.

Questo tour non ha il solo scopo di farvi vedere il famoso tramonto ma, vi permetterà di comprendere il significato spirituale e l’ecosistema di Uluru: natura, cultura e storia geologica di un luogo affascinante.

Si procede alla volta del parco nazionale desertico. Superato l’ingresso è solo una questione di minuti prima che la vista di Uluru che sorge dalle dune di sabbia vi impressioni per la sua mole gigantesca.

Avremo modo di scattare foto magnifiche ancora prima del tramonto. Arrivati alla base del monolito effettueremo la passeggiata al Mutitjulu Waterhole, una pozza d’acqua semi-permanente che emerge dalla base del monolito. Qui apprenderemo il dreamtine (storia della creazione secondo la cultura aborigena) attraverso le storie di Liru (serpente velenoso) e Kuniya (pitone – serpente non velenoso). Il Dreamtime é parte integrante e fondamentale della cultura aborigena e quindi della sacralità di questo monolito, non solo perché fonte di sopravvivenza nel deserto, grazie alle sue pozze d’’acqua ed all’ombra ristoratrice, ma motivo di venerazione per le sue origini ancestrali. Vedremo in seguito alcuni esempi di arte pittorica rupestre risalente a migliaia di anni or sono e, attraverso questa continueremo a comprendere sempre di più la cultura della straordinaria e multi millenaria civiltà aborigena australiana. Il tour si conclude al tramonto brindando e gustando canape ammirando lo spettacolo del sole che crea effetti fantasmagorici sull’ Outback. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno: giovedì 12 marzo 2020 Ayers Rock – Sydney

Prima colazione leggera . Incontro mattutino con la vostra guida in lingua italiana. Si prosegue in pullman all’ inerno del parco di Uluru/Katatjuta per raggiungere la zona dei Kata Tjuta (le colline Olgas in lingua aborigena) a soli 40 km dal resort. I Monti Olgas, una serie di 36 magnifiche “cupole” naturali, che sono considerati il risultato di secoli di erosioni eoliche e pluviali.  Il loro nome aborigeno Kata Tjuta significa il Luogo delle Molte Teste. La teoria ci dice che probabilmente un tempo gli Olgas fossero un unico enorme monolito – più vasto dell’Ayers Rock – trasformato e suddiviso poi in molte montagne tondeggianti proprio a seguito di fenomeni naturali.

Ci inoltreremo nel Walpa Gorge (Walpa significa vento) ovvero la strettissima gola che si addentra nelle magnifiche cupole color rosso mattone. Magnifico il contrasto con il blu cobalto del cielo. La vostra guida oltre a mostrarvi le particolarità del territorio vi racconterà le storie del Dreamtime (storia della creazione secondo gli aborigeni) specifiche di questa formazione geologica. Al termine si rientra in l’hotel. Nel pomeriggio trasferimento in pullman in aeroporto e partenza alla volta di Sydney. Arriov incontro con la guida in lingua italiana e trasferimento in hotel. Cena in hotel.

10° giorno: venerdì 13 marzo 2020 Sydney

Prima colazione in hotel. Visiterete la zona storica “The Rocks” (centro storico di Sydney) e ascolterete la storia dei primi detenuti. Passerete attraverso il cuore commerciale della città che racchiude il Queen Victoria Building e la Centrepoint Tower. Vi godrete le magnifiche vedute dell’Opera House e dell’Harbour Bridge, confidenzialmente chiamato “vecchio attaccapanni”, che attraversa la baia in uno dei punti più stretti. Visiterete anche il nuovo quartiere alla moda di Sydney, Oxford Street e l’elegante Paddington con le sue case a schiera. Proseguirete poi in direzione delle famose spiagge: Tamarama, Bronte ed infine Bondi, dove i surfisti ed i famosi bagnini da sempre sono residenti stabili. Tempo per rilassarsi e passeggiare per poi raggiungere nuovamente il cuore di Sydney passando per il Sydney Heads Lookout, Watsons Bay, Kings Cross e Mrs Macquaries Point da cui si gode un panorama invidiabile dell’Harbour Bridge e dell’Opera House. Il tour termina con la crociera panoramica nella baia di Sydney con pranzo a buffet.

11° giorno: sabato 14 marzo 2020 Sydney

Prima colazione inclusa. Oggi in compagnia della vostra guida esplorerete la città a piedi e con l’ On – Hop pass che vi permetterà di usufruire dei famosi ferryboat della Baia per esplorare la città ma anche per raggiungere Manly beach e Shark Island. A fine visita abbiamo incluso il Sydney Acquarium per la vista di questo straordinario acquario oceanografico del pacifico.

12° giorno: domenica 15 marzo 2020 Sydney – Cairns

Prima colazione in hotel. Nella tarda mattinata trasferimento in pullman in aeroporto e partenza alla volta di Cairns. Arrivo e trasferimento in pullman in hotel con assistenza di guida in lingua italiana. Pernottamento a Cairns.

13° giorno: lunedì 16 marzo 2020 Cairns escursione a Cape Tribulation e Daintree

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida in lingua italiana e partenza per una giornata alla scoperta di Cape Tribulation, Daintree e Mossman. La prima sosta è prevista a Mossman per la visita del Mossman Gorge Centre. Dopo una tazza di tè, si prosegue per il Mossman Gorge dove la vostra guida/autista vi accompagnerà all’interno della foresta, per una bella passeggiata interpretativa di questo ecosistema e della sua utilità per le popolazioni aborigene. Al termine della camminata si effettua la crociera sul fiume Daintree. In questo modo potremo ammirare la rigogliosa vegetazione, osservare numerose specie di uccelli tropicali, alcune specie di serpenti ed i famosi coccodrilli estuarini. Per l’ora di pranzo sosta nella foresta pluviale di Noah Valley per un tipico barbecue. Dopo pranzo si procede alla volta di Cape Tribulation, luogo ricco di bellezze naturali ma anche di storia, a cominciare dal Comandante Cook che qui vide il suo vascello Endeavour incagliato per mesi tra i coralli. Tempo per ammirare lo spettacolare scenario costiero e passeggiare. Sosta presso la Daintree Ice Cream Company per un gelato rinfrescante e proseguimento verso l’Alexandra Look Out, un punto panoramico elevato, dal quale si potrà ammirare l’estuario del Daintree River, Snapper Island ed il mar dei Coralli.  

14° giorno: martedì 17 marzo 2020 Cairns escursione alla Grande Barriera Corallina

Prima colazione in hotel. Pranzo in escursione sulla Grande barriera Corallina, con rinfreschi e snack mattutini e pomeridiani. In compagnia della vostra guida in lingua italiana trasferimento in pullman alla marina di Cairns ed imbarco sul catamarano che ci porterà sulla grande barriera corallina. La Ocean Freedom è una bella imbarcazione a doppi scafo particolarmente adatta per navigare sul reef e, soprattutto dedicata ad un massimo di70 persone per garantire il massimo comfort.

La crociera include:

Snorkelling con un biologo marino

Spiegazioni a bordo sull’ ecosistema del reef della grande Barriera Corallina.

Escursione sul reef con imbarcazione dal fondo di vetro

Equipaggiamento per lo snorkelling (maschera, pinne e boccaglio)

Muta adatta alle diverse stagioni (in lycra od in neoprene)

Te e caffè a disposizione tutta la giornata

Pranzo a buffet a base di pesce, verdure e carni

Frutta tropicale, formaggi e dolci

Ogni giorno si visitano almeno due punti del reef di Upolu Key.

Per i subacquei brevettati possibilità extra di immersione con autorespiratore accompagnati da un istruttore/guida

La Barriera corallina di Upolu Kay

Si tratta di un grande banco corallino situato a circa 30 km dalla costa di Cairns ed e la zona perfetta per scoprire il reef. Le acque all’ interno del banco corallino sono sempre limpide e calme e permettono di ammirare con calma ed in grande sicurezza uno degli spettacoli naturali più belli al mondo: la Grande Barriera Corallina australiana coloratissima ed unica per estensione.

Alle 07.30 ci si imbarca da Cairns per raggiungere la barriera corallina. A bordo l’ equipaggio dopo il cordiale benvenuto vi aggiornerà sulle attività della giornata e vi fornirà tutte le indicazioni circa le norme di sicurezza da rispettare a bordo ed in mare. Il banco corallino di Upolu si raggiunge in circa un’ ora e trenta di navigazione.

Per chi non effettua snorkelling od immersioni sarà possibile esplorare la Grande barriera Corallina con l’ imbarcazione dal fondo di vetro. Per tutti gli altri è tempo di indossare maschere e pinne per nuotare od immergersi nelle acque turchesi ove potrete ammirare numerose specie di coloratissimi coralli, pesci tropicali del reef, stelle di mare, anemoni e tridacne giganti. Dopo una sosta per il pranzo la giornata prosegue raggiungendo il “Wander WAll” questo secondo luogo di immersione o snorkelling si distingue per l’ abbondanza di Soft Coral, Tartarughe della barriera e conchiglie giganti. Per chi desidera rilassarsi al sole il ponte prendisole é a vostra disposizione. La giornata si conclude con il rientro a Cairns previsto per le 17.00 circa.

15° giorno: mercoledì 18 marzo 2020 Cairns

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per le attività individuali o per escursioni facoltative.

16° giorno: giovedì 19 marzo 2020 Cairns – Bologna

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto in pullman privato e partenza per il rientro in Italia.

17° giorno: venerdì 20 marzo 2020 Bologna

Arrivo a Bologna nel primo pomeriggio e rientro a Rimini con bus riservato.