1° giorno: Rimini – Bologna – BUCAREST

Ritrovo dei Signori partecipanti alle ore 10.00 a Rimini in Piazzale Caduti di Cefalonia e partenza per l’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle formalità d’imbarco e volo diretto per la Romania. Arrivo all’aeroporto di Bucarest ed incontro con la guida che resterà a disposizione per tutto il tour in Romania.

Trasferimento nella chiesa romano cattolica della città. Incontro con il parrocco e S. Messa. Al termine cena in ristorante tipico e pernottamento presso l’albergo CAPITAL PLAZA 4*/MERCURE 4*/SIQUA 4* a Bucarest.

 2° giorno: BUCAREST – SIBIU

Colazione in hotel. Partenza per Sibiu, attraversando la bella valle del fiume Olt, ammirando dei bellissimi paesaggi. Sosta per visita del monastero Cozia del XIV sec. Conosciuto come uno dei complessi storici e d’arte più antichi in Romania, il Monastero Cozia è situato sulla riva destra del fiume Olt. Gli elementi di stile architettonico bizantino sono esplicitamente dichiarati dalle facciate della chiesa centrale, in fasce alterne di mattoni e grossi blocchi di pietra. Continuazione per Sibiu, Capitale Europeea della Cultura nel 2007. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Visita del centro storico di Sibiu, la capitale europea, nota all’ epoca per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvana con oltre 7 km di cinta muraria della quale oggi si conservano importanti vestigia. Si potrà ammirare la Piazza Grande con la particolarità della città i tetti con “gli occhi che ti seguono”, la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e la imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV sec. S. Messa nella cattedrale romano cattolica della città. Pernottamento presso hotel FORUM CONTINENTAL 4*/GOLDEN TULIP ANA TOWER 4*/HILTON 5*  a Sibiu. Cena tipica della regione dai contadini del villaggio Sibiel (menù tipico e bevande incluse).

3° giorno: SIBIU – BIERTAN – SIGHISOARA – TARGU MURES

Colazione in hotel. Partenza per Sighisoara. Sosta a Biertan, villaggio fondato da coloni sassoni nel sec XII e che fu per tutto il secolo XVI un importante mercato e sede vescovile luterana fino al secolo scorso. Visita della chiesa fortificata di Biertan, costruita nel punto più alto del villaggio, nel secolo XIV, come una basilica a sala in stile gotico, circondandola poco dopo di una cinta muraria. Oggi la chiesa fa parte del Patrimonio Unesco. Arrivo a Sighisoara, città natale del celebre Vlad l’Impalatore, noto a tutti come il Conte Dracula. S. Messa nella chiesa romano cattolica della città. Pranzo in ristorante. Visita guidata di Sighisoara, la più bella e meglio conservata cittadella medioevale della Romania. Risale in gran parte al sec XIV, quando fu ampliata e rafforzata la costruzione affrettatamente eretta dopo le distruzioni tatare del 1241. Si conservano nove delle quattordici torri originarie: torre dei fabbri, torre dei calzolai, torre dei macellai, torre dei sarti, torre dei pellai, torre dei ramai, ecc. Il più bello e conosciuto monumento della città e la Torre dell’Orologio che venne costruita nei secoli XIII-XIV e fino al 1556 fu sede del Consiglio della città. Strada per arrivare a Targu Mures, città rinomata per le sue piazze circondate da bei edifici dell’epoca della Secessione, tra cui i più maestosi: la Prefecttura ed il Palazzo della Cultura. Cena e pernottamento presso l’albergo GRAND 4* a Targu Mures .

4° giorno: TARGU MURES-BISTRITA–MONASTERI DELLA BUCOVINA–GURA HUMORULUI

Colazione in hotel. Visita alla chiesa romano cattolica. Incontro con il parrocco. S. Messa nella chiesa romano cattolica della città. Partenza per la Gura Humorului , attraversando la città Bistrita. Breve giro panoramico della città. Bistrita è una di più vecchie città in Transylvania. Pranzo in ristorante lungo il percorso.Nel pomeriggio,arrivo in Bucovina, la regione della Moldavia il cui nome, risalente al 1774 e significa “paese coperto da foreste di faggi”. Visita del monastero Voronet del 1488, nominata la Capella Sistina dell’Est Europa e considerato il gioiello della Bucovina per il famoso ciclo di affreschi esterni che decorano la chiesa, il più famoso dei quali è ”il Giudizio Universale”. Arrivo a Gura Humorului. Cena e pernottamento presso l’albergo BEST WESTERN BUCOVINA 4* a Gura Humorului.

5° giorno: GURA HUMORULUI – MONASTERI DELLA BUCOVINA – PIATRA NEAMT

Colazione in hotel. Famosa per i suoi bellissimi paesaggi, la Bucovina e ancor più conosciuta per i suoi monasteri affrescati costruiti nei sec XV – XVI sotto i principi moldavi Stefano il Grande e suo figlio Petru Rares. Visita del monastero Moldovita, del 1532, circondato da fortificazioni ed affrescato esternamente. Gli affreschi esterni esaltano l’impronta moldava per ottenere il massimo realismo nelle scene di vita quotidiana, umanizzando i personaggi. Pranzo in ristorante sul percorso. Visita del monastero Sucevita, (1582-84) rinomato per l’importante affresco “la Scala delle Virtù” e per le sue imponenti mura di cinta. Nel pomeriggio, proseguimentto per Piatra Neamt. Sosta per visitare il monastero Agapia del XVII sec. famoso sia per il suo museo, che conserva ancora delle belissime icone e ricami, sia anche per i suoi laboratori dove potrete vedere all’interno di essi il lavoro delle suore. Arrivo a Piatra Neamt, città che per la sua bellezza e per la posizione che occupa nel distretto di Neamt è chiamata anche “Perla Moldovei” (la perla della Moldavia). S. Messa. Cena e pernottamento presso l’albergo CENTRAL PLAZA 4* a Piatra Neamt.

6° giorno: PIATRA NEAMT – LE GOLE DI BICAZ – BRAN – BRASOV

Colazione in hotel. Partenza per Brasov. Passaggio della catena dei Carpati, attraverssando le Gole di Bicaz, il più famoso canion del Paese, lungo di 10 km, formato da rocce calcaree mesozoiche alte di 300-400 m, passando accanto il Lago Rosso, lago originato dallo sbarramento naturale per lo scoscendimento di un monte, nel 1837; dall’acqua emergono i tronchi pietrificati dei pini. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Arrivo a Bran e visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. A partire dal 1920, il castello di Bran divenne residenza dei sovrani del Regno di Romania. Vi soggiornarono a lungo la regina Maria di Sassonia-Coburgo-Gotha, che ristrutturò massicciamente gli interni secondo il gusto art and craft rumeno, e sua figlia, la principessa Ileana di Romania. Nel 1948, quando la famiglia reale rumena venne scacciata dalle forze d’occupazione comuniste, il castello venne occupato. Giunti a Brasov, visita di una delle più affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã, la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. S. Messa. Cena e pernottamento presso l’albergo ARO PALACE 5* a Brasov.

7° giorno: BRASOV – SINAIA – BUCAREST

Colazione in hotel. Partenza per Sinaia, denominata la Perla dei Carpati, la più nota località montana della Romania. Visita del Castello Peles costruito alla fine del XIX secolo nello stile neogotico tipico dei castelli bavaresi. L’interno del castello Peles comprende 160 stanze, sistemate ed arredate in tutte le fogge possibili, con netto predominio dell’intaglio in legno. Incontro con il parrocco. S. Messa nella chiesa romano cattolica della città di Sinaia. Partenza per Bucarest. Arrivo, pranzo in ristorante ed intero pomeriggio dedicato alla visita della capitale romena, ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell’ Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università. Visita del Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington. Cena in ristorante tipico con bevande incluse e spettacolo folcloristico. Pernottamento a Bucarest presso l’albergo CAPITAL PLAZA 4*/MERCURE 4*/SIQUA 4* a Bucarest.

8° giorno: BUCAREST – Partenza

Prima colazione in hotel. S. Messa. Trasferimento in aeroporto per il rientro a Bologna. All’arrivo trasferimento in bus a Rimini.