CAPODANNO IN CAMMINO
GLI ULTIMI 114 KM DEL CAMMINO FRANCESE

Durata 8 giorni e 7 notti, cammino in 5 tappe
Km 114,7 – Media Km 25 a tappa, difficoltà medio alta

Programma di viaggio:

Partenza garantita minimo 1 persona

 1° GIORNO: TRASFERIMENTO A SARRIA

Arrivo in aeroporto a Santiago, incontro con l’autista e trasferimento con mezzo privato a Sarria. Consegna della Credenziale del Pellegrino. Sistemazione in hotel e pernottamento.

DAL 2° AL 6° GIORNO IN CAMMINO

 Tappe del Cammino:

 2° giorno 1^TAPPA: SARRIA – BARBADELO – FERREIROS – PORTOMARÌN

  • Lunghezza 22,2 Km
  • Difficoltà Bassa
  • Durata stimata 4h 40min

Il Cammino francese lascia Sarria attraverso il puente de A Áspera, andando verso Barbadelo. Tra rovereti e prati, si entra nel comune di Paradela e scende poi verso le rive del Miño per attraversare il ponte che conduce alla località di Portomarín.

3° giorno 2^ TAPPA: PORTOMARÌN – GONZAR – VENDAS DE NARON – A EIREXE – LESTEDO – PALAS DE REI

  • Lunghezza 25 Km
  • Difficoltà Media
  • Durata stimata 5h 55min

Dal villaggio di Gonzar il percorso continua per Castromaior e Ligonde, il cui ospedale accolse l’Imperatore Carlo I e suo figlio Filippo II, i più noti pellegrini del XVI secolo. Subito dopo, l’itinerario si addentra nelle terre del comune di Palas de Rei, che devono il loro nome ad un presunto palazzo reale costruito nelle vicinanze.

4° giorno 3^ TAPPA: PALAS DE REI – SAN XIAO DO CAMIÑO – O LEBOREIRO – MELIDE – BOENTE – RIBADISO – ARZÙA

  • Lunghezza 28,9 Km
  • Difficoltà Media
  • Durata stimata 7h 10min

Il Cammino francese lascia Palas de Rei dal Campo dos Romeiros, tradizionale luogo di incontro dei pellegrini. Attraversa la strada principale fino ad entrare in un cammino che conduce fino O Carballal e poi a San Xiao do Camiño, bel paese con una chiesa e un cruceiro (croce di pietra eretta in genere agli incroci di strade) interessanti.

 5° giorno 4^ TAPPA: ARZÙA – A SALCEDA – SANTA IRENE – ARCA (O PINO)

  • Lunghezza 18,4 Km
  • Difficoltà Media
  • Durata stimata 4h 35min

Usciamo dalla località di Arzúa da rúa do Carme. In questa tappa si alterna il paesaggio di boschi e prati (roveri, eucalipti, piante da frutto e campi arati) con tratti sull’asfalto della strada nazionale 547. Si attraversa il fiume Raído e poi vari villaggi: Cortobe, As Pereiriñas, A Taberna, alcuni dall’eco giacobeo come A Calzada, A Rúa, Ferreiros —torna nuovamente il riferimento al vecchio mestiere di coloro che, tra le altre attività, riparavano i ferri di cavallo — o A Salceda.

 6° giorno 5^ TAPPA: ARCA (O PINO) – A LACOVALLA – MONTE DO GOZO – SANTIAGO DE COMPOSTELA

  • Lunghezza 20,2 Km
  • Difficoltà Media
  • Durata stimata 5h 05min

Usciamo dall’ostello di O Pedrouzo verso il distributore di benzina che si trova all’entrata del paese, dove riprendiamo il Cammino. Attraversiamo quindi verso il seguente luogo Santo Antón, dove comincia la salita fino all’entrata al comune di Santiago. O Amenal, Cimadevila e San Paio sono i seguenti nuclei.

 6° GIORNO: ARRIVO A SANTIAGO DE COMPOSTELA

Arrivo a Santiago de C., sistemazione in hotel e pernottamento.

7° GIORNO: SANTIAGO DE COMPOSTELA –

Prima colazione e pernottamento in hotel. Visita libera di Santiago e possibilità di escursione a Capo Finisterre.

8° GIORNO: SANTIAGO DE COMPOSTELA – ITALIA

Trasferimento libero in aeroporto e rientro in Italia.