Matera e i suoi sassi
La Capitale della Cultura
  • PERIODO:                             03-05  NOVEMBRE  2017
  • DURATA:                             3 GIORNI, 2 NOTTI
  • PARTECIPANTI:                 MINIMO 35 PAX 
  • TRASPORTO:                      PULLMAN GT

 

1°Giorno: Rimini – Trani – Matera

Ritrovo dei Sig.ri partecipanti alle ore 05.30 Piazzale Caduti di Cefalonia e partenza in bus GT verso Trani. All’arrivo ore 11.30 circa, visita libera della Cattedrale di Trani. La Cattedrale di Trani, dedicata a S. Nicola Pellegrino, è la regina delle chiese di Puglia; probabilmente è l’edificio più bello e celebrato del romanico pugliese. A questa qualifica ha certamente contribuito lo splendido scenario in cui è inserita: una splendida e ampia piazza affacciata direttamente sul mare. Pranzo in ristorante ore 12.00. Nel primo pomeriggio alle ore 14.00 partenza per Matera. Incontro con la guida e inizio della visita al sasso caveoso. Successivamente trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2°Giorno:   Matera

Dopo la prima colazione in hotel. Appuntamento con la guida per la visita della città e dei suoi “sassi”. Queste antichissime abitazioni, abbarbicate le une alle altre e scavate nel tufo di una profonda gravina, sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Lo spettacolo delle chiese rupestri risale perlopiù all’Alto Medioevo, quando il monachesimo si faceva spazio nella comunità cristiana dell’epoca. Questi luoghi di culto scavati nel tufo sono uno dei tratti distintivi di tutto il territorio di Matera: cripte, eremi, basiliche e cenobi sono sparpagliati nel tessuto urbanistico dei Sassi, lungo i precipizi o sull’altopiano murgico. Le chiese scavate nella roccia con i loro virtuosismi architettonici ed i loro affreschi costituiscono oggi eccezionali opere artistiche ed esempi di quell’architettura in negativo a cui gli abitanti della zona erano abituati dato che le abitazioni venivano ricavate direttamente nella roccia. In un insieme eterogeneo ed armonico in cui a chiese greco-ortodosse si affiancano chiese latine, questi edifici testimoniano lo sviluppo del livello culturale ed architettonico raggiunto dalle comunità rupestri. Santa Lucia e Agata delle Malve, Santa Maria de Idris e Santa Barbara sono solo alcune delle circa 150 chiese rupestri diffuse sul territorio materano. Una visita che da sola giustifica ampiamente il viaggio. Pranzo, cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno: Matera – Alberobello – Rimini

Dopo la prima colazione partenza per la visita di Alberobello e visita guidata di questo pittoresca località famosa in tutto il mondo per i «trulli», caratteristiche costruzioni di forma circolare le cui origini si perdono nel tempo. Pranzo in ristorante. Tempo a disposizione per lo Shopping e artigianato e partenza per il rientro a Rimini con arrivo previsto in serata.