Minimo partecipanti 30 persone

Viaggio in bus gran turismo

Programma di viaggio

 1° giorno: Rimini – Isola del Liri – Arpino – Fiuggi

Ritrovo dei signori partecipanti alle ore 6.30 a Rimini in piazzale Caduti di Cefalonia e partenza per la Ciociaria. Incontro con la guida e visita di Isola del Liri, per ammirare la celebre cascata del  Liri, originale perché, dopo aver attraversato il parco privato del Castello Boncompagni Viscogliosi, compie un salto di 30 m. proprio nel cuore del paese.

Ore 13.00 pranzo in ristorante con menu tipico ciociaro

Nel pomeriggio visita guidata di Arpino patria di Cicerone, Caio Mario e Marco Vipsanio Agrippa, tre celebri protagonisti della storia dell’antica Roma. Il paese è anche famoso per aver dato i natali al pittore manierista Giuseppe Cesari detto il Cavalier d’Arpino e allo scultore contemporaneo Umberto Mastroianni. La visita del paese inizierà dalla periferica Acropoli preromana di Civita Vecchia, realizzata dai Volsci, antichi abitatori di questa zona della Ciociaria. Tra i pezzi forti dell’Acropoli, l’arco a sesto acuto, antica porta scea dalla forma ogivale, secondo il mito questo luogo fu scelto come dimora terrena dal mitico re Saturno che insegnò agli uomini “l’arte” di coltivare i campi, unica al mondo a sopravvivere agli oltraggi del tempo. Nel centro del paese si ammirerà la Piazza del Municipio, vero salotto del Settecento con la bella Chiesa di San Michele Arcangelo che ospita tele del Cavalier d’Arpino.  Proseguimento per Fiuggi, sistemazione in hotel: cena e pernottamento.

 2° giorno: Fiuggi – Anagni – Alatri, rientro a Fiuggi

Prima colazione in hotel. Alle ore 9.00 partenza per Anagni. Alle 9.30 incontro con la guida e visita della Cattedrale e della Cripta.

Visita di Anagni alla scoperta dei Tesori della Cattedrale e della sua Cripta: la Cappella Sistina del Medioevo. Visita al Palazzo di Bonifacio (interno), la casa-fortezza dei Papi di Anagni, da Innocenzo III a Bonifacio VIII, sede di memorabili avvenimenti storici, fra cui il famoso “schiaffo”. Ben quattro i pontefici che sono nati ad Anagni, detta anche “Città dei Papi”: Papa Bonifacio VIII, Papa Innocenzo III, Papa Gregorio IX, Papa Alessandro IV.

Sosta per il pranzo in ristorante. Dopo pranzo partenza visita guidata di Alatri. Posta nel cuore della Ciociaria, su una collina alle pendici dei Monti Ernici (502 mt s. l. m.), Alatri si presenta come una delle città d’arte più belle e nobili del Lazio meridionale. L’itinerario della visita guidata tocca i monumenti principali del centro, partendo da Piazza Santa Maria Maggiore con visita all’omonima chiesa, scendendo lungo vicolo Vezzacchi (l’antico quartiere ebraico) e poi verso la Chiesa di San Francesco. Da qui ci si addentrerà nel medievale quartiere delle Piagge fino a giungere alla Chiesa di San Silvestro e alla cinta muraria esterna. Ammireremo due degli accessi alla parte storica (Porta San Francesco e Porta San Benedetto), risalendo infine verso la parte più alta per conoscere l’Acropoli (con la Porta Maggiore, la Porta Minore, il Pizzale) e la Cattedrale di San Paolo.
Rientro in hotel a Fiuggi, cena e pernottamento.

3° giorno: Fiuggi – Giardini di Ninfa – Sermoneta – Abbazia di Valvisciolo- Rimini

Prima colazione in hotel e per Cisterna di Latina per la visita dei Giardini di Ninfa. Il Giardino di Ninfa sorge sui ruderi dell’antica città medievale di Ninfa, circondato dal fiume Ninfa e dal Parco Naturale Pantanello, ricostruito solamente nel 2009. Il nome deriva da un tempio di origine romana dedicato alle Ninfe Naiadi, costruito dove oggi si trova l’attuale giardino. Nel XVI secolo, Nicolò III Caetani, decise di trasformare Ninfa in un meraviglioso giardino, spinto dal suo amore per la botanica. Dopo la visita partenza per l’antico borgo medievale di Sermoneta. Visita del centro storico le viuzze del borgo medievale, che conserva ancora intatte le peculiarità tipiche del tempo: la posizione sopraelevata, le mura di cinta, le chiese e le case e il castello Caetani.

Pranzo in ristorante.

Prima del rientro a Rimini, sosta all’Abbazia cistercense di Valvisciolo situata a pochi chilometri da Sermoneta. Al termine della visita, proseguimento per Rimini. Arrivo previsto alle ore 22.00/23.00 circa.