1° giorno Bologna – Amman

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle formalità d’imbarco e volo diretto per Amman.

All’arrivo, incontro con l’assistente e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: Amman – Mar Morto

Prima colazione. Partenza alla mattina per il Mar Morto, il punto più basso della terra, 400 metri sotto il livello del mare, che vanta una ricca eredità storica e spirituale. Sulle sue rive sorgevano cinque città bibliche: Sodoma, Gomorra, Ajmah, Zeboiim e Zoar (Bela). Oggi la sponda orientale è scarsamente popolata e molto tranquilla. Pranzo in ristorante. Pomeriggio a disposizione per relax nelle acque placide di questo lago talmente ricche di sali da renderlo di natura termale. Rientro in hotel ad Amman, cena e pernottamento.

3° giorno: Amman City Tour – Castelli del Deserto – Amman

Prima colazione in hotel. Giro per la città di Amman, la capitale del regno Hashemita di Giordania, nell’età del ferro era conosciuta come Rabbath Ammoun e successivamente come Philadelphia, una delle dieci città Greco-romane appartenenti alla confederazione urbana di Decapoli e recentemente chiamata la “Città Bianca” a causa delle pietre bianche usate nella costruzione delle case. Visiterete il Teatro Romano, la Cittadella e il Museo del folklore e dell’archeologia. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento per un’escursione verso i Castelli del deserto, castelli costruiti dai califfi omayyadi di Damasco verso il VII e VIII secolo. Il castello di Amra racchiude dei bellissimi affreschi murali, esempio raro della pittura musulmana. Quello di Al Karaneh è molto ben conservato. Il castello di Azraq risale all’epoca romana e si trova in un’oasi di palme. Cena e pernottamento ad Amman

4° giorno Amman – Jerash – Ajlun – Amman (225 km)

Prima colazione e partenza. Visita della città greco-romana di Jerash, conosciuta anche come la “Città dalle Mille Colonne”. Jerash mostra la tipica maestosità e lo splendore dell’Impero Romano (è infatti conosciuta come la Pompei dell’Est). È uno dei meglio conservati e più imponenti esempi di architettura romana fuori dall’Italia. Pranzo in ristorante. Si prosegue alla scoperta del paese di Ajlun e della sua fortezza, uno degli esempi meglio conservati in Medio Oriente di architettura militare medievale araba. Questa zona è conosciuta per essere stata governata da Saladino. Dalla fortezza si può godere di una magnifica vista sulla Valle del Giordano.

In serata rientro ad Amman. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno Amman – Madaba – Monte Nebo – Kerak – Petra (400 km)

Prima colazione. Si percorre la Via Regia, parte dell’antica Via della Seta. Visita alla città cristiana di Madaba, conosciuta come “ la città dei Mosaici”. La visita comprende la chiesa greco-ortodossa di San Giorgio, dove si potrà ammirare il più celebre mosaico bizantino del VI sec. d.C, la “Mappa di Terrasanta” ricca di particolari rilevanti, raffigura l’itinerario per raggiungere Gerusalemme attraverso oltre 150 località. La visita continua al Parco Archeologico, dove sono esposte le rovine di varie chiese bizantine ed i meravigliosi mosaici ben conservati della Chiesa della Vergine Maria. Nel Parco si trova inoltre una scuola di restauro e conservazione di mosaici antichi. Si prosegue la visita con il Monte Nebo, considerato uno dei luoghi sacri più importanti in Giordania, dove Mosè vide la Terra Promessa. Qui si possono ammirare i meravigliosi pavimenti a mosaico del Monastero, risalente al IV–VI Sec. Dal Monte si può godere di una splendida vista panoramica sulle alture di Gerusalemme, sul Mar Morto e sulla valle legata alla memoria di Mosè. Si continua all’insegna di Kerak attraverso Wadi Mujib, una profonda vallata dalla quale si godrà una delle viste più suggestive di tutta la Giordania. Pranzo in ristorante locale. Scoperta della genialità dell’architettura militare dei Crociati, attraverso la visita dell’omonimo castello, nel quale si riscontra una ricchezza storica che spazia dal periodo bizantino fino a quello dei mameluchi. Proseguimento a Petra. Cena e pernottamento in hotel.

6°giorno Petra
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della leggendaria città di Petra. Conosciuta come “La Città Rosa”, venne fondata dai Nabatei 2000 anni fa. La sua struttura architettonica e le sue pareti variopinte di incredibili venature di colore rosso e rosa sono una vera meraviglia. La visita dell’antica capitale nabatea inizia con una passeggiata per il Siq: una lunga e stretta gola tra due pareti di arenaria. In fondo al Siq vi stupirà il monumento più famoso di Petra: Il Tesoro. Scoprirete poco a poco i misteri della Città Rosa, del tesoro, delle Tombe Reali, delle camere funerarie, dell’Altare Sacrificale sulle cime delle montagne e il gigantesco Monastero del Secolo I, raggiungibile percorrendo 900 scalini scavati nella roccia. Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno Petra – Piccola Petra – Wadi Rum – Amman

Prima colazione. Nella mattinata visita alla Piccola Petra, la città dove i Nabatei usavano far soggiornare i propri ospiti. Al termine della visita si prosegue verso Sud fino ad arrivare all’incantevole deserto di Wadi Rum: il deserto più grande della Giordania ed uno dei più spettacolari del mondo. Pranzo in ristorante locale. Escursione in 4X4 fino al tramonto, momento in cui si potrà ammirare la splendida vista ed il meraviglioso tramonto sorseggiando una tazza del tradizionale tè beduino. Proseguimento per Amman. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno Amman – Bologna

Colazione. Trasferimento in tempo utile all’aeroporto per la partenza per Bologna.

N.B. L’itinerario potra’ subire delle variazioni, pur mantenendo le visite previste nell’itinerario.