Programma indicativo di viaggio:

1° GIORNO: RIMINI – VIESTE

Ritrovo dei signori partecipanti alle ore 6.00 e partenza per la Puglia. Arrivo sul Gargano e visita di un trabucco accompagnati da una guidata locale.

Nato in tempi lontani e dall’esigenza di fronteggiare il mare tenendo i piedi ben piantati per terra, il Trabucco nasce come strumento di pesca, costruito con tecniche complesse da uomini semplici. La guida ci racconterà la storia e le tecniche di pesca di questo magnifico artefatto.

Il Trabucco situato nel borgo ottocentesco di Vieste a ridosso dell’antico porto e di fronte alla suggestiva isola di S. Eufemia, permette di raggiungere agevolmente a piedi, in pochi minuti attraverso una passeggiata panoramica lungo il Lungomare Cristoforo Colombo, il centro storico di Vieste. Pranzo presso il ristorante del porto, panoramico sul mare, di cucina tipica garganica e a conduzione familiare da generazioni, situato a 5 minuti a piedi dal trabucco

Pomeriggio proseguimento della visita di Vieste.

Sistemazione in hotel: cena e pernottamento.

2° GIORNO: GARGANO – ESCURSIONE ISOLE TREMITI

Prima colazione in hotel e partenze in motonave per le Isole Tremiti.  Arrivo a Tremiti alle ore 10:00 circa, visita del centro storico di San Nicola. Alle ore 12.00 appuntamento per la gita in barca per il giro di tutte le Isole con visita alle grotte e una sosta bagno presso la statua di Padre Pio. Durata 1 ora e 15 minuti.

Ore 13:15 circa rientro con sbarco a San Domino (dove c’è la spiaggia, aree pic-nic, bar e ristoranti) pranzo libero.

Pomeriggio libero per la pineta, spiaggia, negozi.

Ore 16:45 circa partenza per Vieste.

Cena e pernottamento in hotel. Dopo cena, passeggiata a Peschici

Il centro storico di Peschici si racchiude di viuzze e cortili imbiancati e raccolti intorno alla sua Chiesa Madre ed al Castello Normanno – Svevo.

3° GIORNO: GARGANO – FORESTA UMBRA – MANFREDONIA ED IL PARCHO ARCHEOLOGICO LE BASILICHE DI SIPONTO- RIMINI

Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento a Monte Sant’Angelo, passando dalla Foresta Umbra.  La Foresta Umbra, polmone del Sud, è il cuore del Gargano, la parte più significativa del Parco Nazionale. Il nome Umbra deriva dal latino e significa cupa, ombrosa. Il territorio boschivo occupa un’area di circa 15.000 ettari sui complessivi 118.000 del Parco Nazionale del Gargano. Arrivo a Monte Sant’Angelo, città divenuta Patrimonio dell’UNESCO racchiude dei tesori di arte e storia unici ed originali. Visita del Santuario di origine longobarda, del centro storico e della Tomba di Rotari.

Sosta per il pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio partenza per Rimini, ma prima un ‘ultima sosta per la visita guidata dell’antica Basilica di Siponto, un gioiello dell’arte Romanico pugliese, di struttura a pianta quadrata, con due chiese indipendenti di cui una interrata la cripta, due absidi a vista poste sulle pareti sud e est, un portale monumentale rivolto ad ovest verso la strada che entra in Manfredonia, databile per le sue caratteristiche all’età medievale. L’interno della chiesa è databile all’XI secolo. Il Parco è un’Area archeologica di grande rilevanza che testimonia l’importanza raggiunta dall’antica Siponto in epoca romana (colonia dal 194 a.C.), quando assunse al ruolo di uno dei principali porti della Regio II. I notevoli resti strutturali della basilica paleocristiana, con pianta a tre absidi e pavimento a mosaico, ci ricordano che proprio qui sorse una delle più antiche diocesi della regione. Siponto e le sue Basiliche tornano agli antichi splendori. Gemma incastonata in questo meraviglioso mosaico è la sorprendente installazione contemporanea di Edoardo Tresoldi che riproduce l’antica Basilica Paleocristiana, resa ancor più suggestiva dall’illuminazione notturna. Tresoldi, con sette tonnellate di filo di ferro che si sviluppano lungo 14 metri di altezza, ha ricostruito in scala reale i volumi della Basilica Paleocristiana, della quale resistono parte del Mosaico e del pavimento originario risalente al IV secolo dopo Cristo.

Al termine della visita proseguimento per Rimini. Arrivo previsto in serata.