1° GIORNO RIMINI/ROMA/ BUENOS AIRES

Ritrovo dei partecipanti nel luogo e all’ora convenuta. Trasferimento in bus riservato per l’aeroporto di Roma.

Imbarco sul volo di linea per Buenos Aires. Pernottamento a bordo.

2° GIORNO BUENOS AIRES

Arrivo nelle prime ore del mattino a Buenos Aires, la più europea delle capitali sudamericane. Trasferimento in servizio privato con guida in italiano e sistemazione in hotel. Pranzo libero.

Nel pomeriggio visita della città (durata 4 ore) in servizio privato con guida in italiano: la vasta Avenida 9 de Julio, con le sue otto corsie separate da bellissime piazzette piene di sculture e fontane; il maestoso Teatro Colón (Teatro Colón), luogo ideale per gli amanti della poesia, della musica e del balletto. Visita dei quartieri a sud della città: Plaza de Mayo, testimone di importanti fatti della storia argentina, la Cattedrale, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango San Telmo e il variopinto Caminito de La Boca. La zona nord della città con la zona residenziale di Palermo e la Recoleta è il quartiere più sofisticato della città, con i suoi ristoranti, bar, locali notturni e negozi. Tuttavia, la cosa più tipica di questo angolo della città è il cimitero di Recoleta, dove i resti di personaggi storici possono essere trovati come per esempio la mitica Eva Peron.

In serata uscita per cena tipica e spettacolo di tango presso El Aljibe. Rientro in hotel, pernottamento.

3° GIORNO BUENOS AIRES / TRELEW / PUERTO MADRYN/TRELEW

All’alba trasferimento in aeroporto in servizio privato con solo autista e partenza per Trelew con volo di linea.

All’arrivo a Trelew, inizia il tour con bus riservato e guida in italiano. Si parte da Madryn e va verso sud, passando per l’altopiano della Patagonia fino a raggiungere il punto Dos Pozos dove si possono vedere i resti di costruzioni in pietra dei primi uffici del telegrafo della regione. Dopo aver attraversato “La Perla”, Manor, si arriva alla Punta Tombo Reserve, il più grande sito di riproduzione continentale dei pinguini al mondo, con una colonia di pinguini di Magellano di circa 1.000.000 di esemplari. Pochi minuti dopo l’arrivo, lo spettacolo su entrambi i lati del percorso è una grande sorpresa: migliaia di pinguini dediti alla costruzione dei nidi o impegnati nella ricerca di cibo nel mare. Dopo l’escursione rientro in hotel e pernottamento.

4° GIORNO TRELEW /PUERTO MADRYN /TRELEW

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della Penisola Valdés con bus riservato e con guida in italiano.

Il viaggio prosegue verso la zona nord-orientale attraversando l’Istmo Carlos Ameghino dove si trova il Centro di Interpretazione. Qui i visitatori saranno in grado di conoscere i dettagli sulla storia, avifauna e la terra e la fauna marina di questo santuario della natura. Il viaggio prosegue lungo strade sterrate, tipiche di questa zona, fino a raggiungere Caleta Valdés o Punta Norte, luogo continentale di Elefanti Marini. Durante tutto il viaggio, potrete scoprire gli abitanti naturali della Penisola Valdés: nandù, guanachi, maras, piazzuole, volpi, puzzole, aquile e gufi della Patagonia. L’escursione prosegue con una visita a Puerto Piramide, un pittoresco villaggio situato nel Nuova Golfo, con acque cristalline che lo rendono un paradiso per i subacquei e naturalisti. Il villaggio dispone di alcuni ristoranti dove si possono gustare piatti tipici con frutti di mare e menu internazionali. Al ritorno, lungo le coste del Golfo San José e con un binocolo fisso, è possibile vedere l’avifauna dell’Isola degli uccelli, che si trova a 800 metri di distanza dalla riva. Sarete in grado di osservare fenicotteri, cigni, stercorari, procellarie, gabbiani, gabbiani e colombe antartiche nel loro habitat naturale. Si arriva infine a Puerto Madryn, dove sbarcarono i primi coloni gallesi nel 1865. Nel tardo pomeriggio rientro a Trelew, centro principale della zona. Pranzo libero. Rientro in hotel e pernottamento.

5° GIORNO TRELEW / USHUAIA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Ushuaia con volo di linea. All’arrivo trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Pernottamento in hotel.

6° GIORNO SHUAIA

Prima colazione in hotel.

Escursione di mezza giornata nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco. A 11 km a ovest della città, lungo la Strada Nazionale Nº3, ha una grandezza di circa 63.000 ettari. E’ diverso da tutti gli altri parchi nazionali, perché vi si trovano sia boschi, che montagne, che mare. Volpi rosse, “Cauquenes”, picchi, anatre e più di 90 specie di uccelli fanno parte della fauna di questa area,  che occasionalmente può essere osservate durante il viaggio. Nel pomeriggio escursione all’Isla de los Lobos (Isola dei leoni marini). L’escursione della durata di 3 ore prevede la partenza dal molo turistico e una navigazione attraverso le acque della baia di Ushuaia che permette di osservare lo skyline della città. Nel centro del Canale di Beagle, si naviga lungo l’arcipelago formato da Alicia Island, abitata da una importante colonia di cormorani imperiali. Durante il viaggio, si avrà la possibilità di vedere i maestosi albatros dai sopraccigli neri, gli stercorari, le anatre piroscafo o alakush, e diverse varietà di gabbiani. La navigazione prosegue il suo corso attraverso questo canale verso la zona dell’Arcipelago Les Eclaireurs, dove si trova l’isola abitata dalle due  specie più tipiche di leoni marini. Rientro in serata in hotel e pernottamento.

7° GIORNO USHUAIA / EL CALAFATE

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per El Calafate con volo di linea. All’arrivo trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Pernottamento in hotel.

8° GIORNO EL CALAFATE

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta del Parco Nazionale Los Glaciares, un santuario ecologico dove ghiacciai, laghi e foreste si estendono su una superficie di circa 600 ettari. Per raggiungere il parco nazionale, che si trova a 75 km da El Calafate, si attraversa una suggestiva steppa patagonica. Passeggiata lungo le passerelle che conducono al belvedere dal quale si può ammirare il fronte nord del Perito Moreno. Questo immenso ed impressionante monumento naturale, misura 70 metri di altezza per 3 km di larghezza. Pranzo libero in corso di escursione per sfruttare al meglio il tempo a disposizione per godere di questo straordinario paesaggio. Nel pomeriggio rientro a El Calafate. Pernottamento in hotel.

9° GIORNO EL CALAFATE

Dopo la prima colazione trasferimento al punto d’imbarco di Puerto Banderas, situato a 40 Km da El Calafate.

Alle ore 09.00 inizio della navigazione lungo il braccio nord del Lago Argentino, attraverso la Boca del Diablo, il punto più stretto del lago, fino a raggiungere il Canale Upsala, dove si incontra una spettacolare barriera di ghiaccio. Proseguimento tra gli iceberg fino al fronte del ghiacciaio Upsala con una superficie di 800 Kmq (pari quattro volte la città di Buenos Aires). Lungo il Canale spegazzini vedremmo il Ghiacciaio Seco e, successivamente, il Ghiacciaio Spegazzini, il più alto del Parco nazionale. Rientro a El Calafate nel pomeriggio.

10° GIORNO EL CALAFATE/ PUERTO IGUAZÚ

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto con bus riservato e imbarco sul volo diretto per Iguassù.

Puerto Iguazú è una città di frontiera dell’Argentina, poco distante dai confini con il Brasile e il Paraguay, nei pressi della confluenza del fiume Iguazú nel Paraná. Appartiene alla provincia di Misiones, nel dipartimento di Iguazú, all’estremità nord-orientale del paese. La città si trova a 18 km dalle celebri Cascate dell’Iguazú, situate nel’omonimo Parco nazionale,  situato al confine fra l’Argentina ed il Brasile. Sia la parte argentina che quella brasiliana del parco vennero inserite nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, la prima nel 1984 e la seconda nel 1986.

Arrivo a Puerto Iguazu. Assistenza in aeroporto e trasferimento in hotel. Sistemazione e pernottamento.

11° GIORNO PUERTO IGUAZÚ

Dopo la prima colazione, escursione dell’ intera giornata nel lato argentino delle cascate, durante la quale si avrà modo di godere, più da vicino, della vista del salto fino a raggiungere il belvedere, situato proprio dove le acque precipitano nella Garganta del Diablo, il punto più impressionante delle cascate. Si raggiunge la Garganta del Diablo in trenino. Rientro in albergo e pernottamento in hotel.

12° GIORNO PUERTO IGUAZÚ / BUENOS AIRES/ITALIA

Dopo la prima colazione, escursione sul lato brasiliano delle cascate da dove si possono apprezzare le migliori vedute dell’intero fronte del salto. Dopo l´escursione, trasferimento all’aeroporto e rientro a Buenos Aires. Proseguimento con volo intercontinentale per l’Italia. Pernottamento a bordo.

13° GIORNO ITALIA/RIMINI

Arrivo a Roma nel pomeriggio. Trasferimento in bus riservato per le località di partenza.